SELECT LANGUAGE

Zuppa d’Orzo

CUOCO: CRISTIAN DUCA

Ingredienti: per 4-6 porzioni:
100 g carote
50 g sedano
80 g patate
30 g porro
200 g orzo perlato
2 lt brodo di pollo
1 spicchio d’aglio
200 g petto di pollo
1 bustina di zafferano
mazzetto di profumi (salvia, rosmarino, timo) q.b.
sale, pepe, grana padano, olio extravergine di oliva q.b.

I Vini
Botticino DOC
Ronchi di Brescia rosso IGT

Questa ricetta è la rivisitazione moderna di ricette storiche del territorio bresciano.
Con il contributo di G.B. Muzzi dell’Associazione Longobardia

Preparazione:
Fare un soffritto con l’aglio in camicia, toglierlo e aggiungere sedano, carote, porro, patate, il tutto tagliato a cubetti piccoli (come l’orzo), e il mazzetto di profumi. Rosolare per qualche istante e aggiungere l’orzo che, a piacere, può essere messo a bagno in acqua per 30 minuti in modo da accelerarne la cottura, e coprire con brodo di pollo.
Cuocere a fuoco moderato per circa 30 minuti. A metà cottura, aggiungere il petto di pollo tagliato a cubetti e la bustina di zafferano. Prima di servire aggiustare di sale e pepe e condire con un filo di olio extravergine di oliva ed una spolverata di grana grattugiato.

Abbinamenti:
Le caratteristiche più evidenti di questo piatto sono l’elevata tendenza dolce, tipica del cereale e una discreta grassezza, apportata dal brodo di gallina; tutte le zuppe e le minestre hanno una buona componente di succulenza e untuosità. Abbineremo un vino rosso giovane e non particolarmente tannico, prodotto in zona leggermente più fresca e su terreni ricchi di calcare, così da avere un’importante sapidità per contrastare la tendenza dolce dell’orzo e buona freschezza per sgrassare.
(abbinamenti consigliati da Nicola Bonera)