SELECT LANGUAGE

Azienda Agricola Maria Capretti

VIGNETO PUSTERLA
Via Turati – Brescia
Cell. 328 2539053
www.vignetopusterla.com

manda una mail: info@vignetopusterla.com
vai al sito
Consulta la mappa

Anticamente si indicavano con il nome di “Pusterla” le porte che davano accesso ai passaggi segreti che si immettevano nelle mura di castelli o fortificazioni in genere. Il vigneto prende il suo nome proprio dal passaggio segreto presente a Nord del Castello di Brescia, detto il Falcone d’Italia.
Caratterizzato dalla coltivazione dell’uva invernenga, il vigneto vanta piante del ceppo originale di 80, 100 anni di età; quest’uva autoctona, dal tipico retrogusto di mandorla e dalla buccia spessa, ha una vendemmia tardiva che ne permetteva, nei secoli passati, il consumo durante le feste di Santa Lucia e Natale.
E’ abbastanza complesso ricostruire la storia dei passaggi di proprietà di questo sito.
Uno degli indizi più antichi che ci portano a conoscere la storia del vigneto posto alle pendici del castello di Brescia è il Diploma dell’Imperatore Corrado II a Odorico, vescovo di Brescia, datato 15 luglio 1037.
La vicinanza con il monastero regio di Santa Giulia lascia supporre che la zona, coltivata a vite sulle pendici del Cidneo, avesse qualche legame con il monastero, che era possessore di diversi appezzamenti, anche in città, dove risulta coltivata la vite.
La storia recente è più facile da ricostruire grazie alla documentazione in possesso dell’attuale proprietà: nell’Ottocento i fratelli Riccardi avviavano un’azienda vinicola che otteneva riconoscimenti già alla Mostra Internazionale di Vienna del 18 agosto 1873 e la medaglia d’oro all’Esposizione Bresciana del 1904.
L’azienda passava poi per via ereditaria alla famiglia Capretti.
Nel 2007 l’associazione Slow Food attribuisce al vigneto Pusterla, il più grande vigneto urbano (quasi quattro ettari) produttivo d’Europa, il titolo di “Patrimonio Storico della Cultura Agroalimentare Ambientale”.
Dal novembre 2011 Maria Capretti ha ripreso in mano personalmente la conduzione del vigneto di famiglia, dopo vent’anni di gestione esterna.

IL VIGNETO PUSTERLA DI BRESCIA (ITALIA) E’ IL VIGNETO URBANO PRODUTTIVO PIU’ GRANDE E TRA I PIU’ ANTICHI D’EUROPA!


Visualizzazione ingrandita della mappa