SELECT LANGUAGE

Azienda Agricola Lazzari

di Giovanni e Dario s.s.

Via Mella, 49 – Capriano del Colle
Tel. e Fax 030.9747387
www.lazzarivini.it
info@lazzarivini.it

Orario di apertura: dal lunedì al sabato 8,00-12,00 / 14,00-18,00
Parcheggio: 20 posti auto
vai al sito
manda una mail

L’azienda

L’azienda agricola Lazzari ha sede in Capriano del Colle, un piccolo paese situato a ridosso del Montenetto, una collina di origine alluvionale argillosa che si innalza nel mezzo della bassa bresciana, 12 chilometri a sud da Brescia. Il Montenetto, che ha un’altitudine cha va dai 150 ai 170 mt s.l.m. ha un terreno argilloso e un microclima particolare, tradizionalmente vocato alla viticoltura di qualità.

L’azienda Lazzari ha un’estensione di 6 ettari vitati distribuiti in tutta la collina, mentre i fabbricati sono localizzati nel centro storico del paese.

Per tre generazioni le produzioni aziendali sono state caratterizzate da un’ agricoltura promiscua incentrata sulla cerealicoltura, zootecnia e produzione vitivinicola. Nel 1993, l’azienda passò nelle mani della terza generazione: Giovanni e Dario. Dal 1993 i fratelli Lazzari puntarono alla specializzazione vitivinicola abbandonando gli altri settori agricoli per investire unicamente nella produzione di vini di elevato livello qualitativo. Quindi l’ampliamento della superficie vitata e la ristrutturazione dei vigneti con la conversione dalla pergola bresciana a moderne forme di allevamento come il guyot e il cordone speronato, sono tappe evolutive indispensabili nel miglioramento qualitativo. Da sempre i fratelli Lazzari attuano una viticoltura di tipo “integrato” aderendo ai programmi di rispetto ambientale sovvenzionati dalla Comunità Europea con le varie ocm Vino (ex 2078, ex misura F integrazione 1.1). La filosofia produttiva verte quindi nel massimo rispetto ambientale, massimizzando l’espressione del binomio vitigno-ambiente. La cura dei vigneti è incentrata su interventi agronomici minuziosi e particolareggiati sulla scorta delle diverse esigenze della pianta e in funzione delle tipologie commerciali.

Nel 1995 il primo ampliamento della cantina di vinificazione. La particolare specializzazione portò subito ai primi riconoscimenti da parte della critica enologica e in ambito commerciale. Nel 2005 un ulteriore ampliamento delle cantine vede il concentrarsi dell’investimento sia sulle strutture tecnologiche che nei reparti, commerciale e di ricezione. Infatti, grazie a questo ampliamento l’azienda può offrire grande ospitalità sia nei confronti dei clienti diretti che per degustazioni aziendali condotte dai vari enti quali AIS, ONAV e strade del Vino dei Colli Longobardi.

 

Le produzioni

La produzione vinicola aziendale si attesta alle 22000 bottiglie con un trend di crescita positivo a scapito dei vini da tavola sfusi.

Le linee sono così ripartite:

 

  • Capriano del Colle Bianco D.O.C. 7000 bottiglie. Vino a base di Trebbiano di Soave (85%) e Chardonnay (15%)
  • Capriano del Colle Rosso D.O.C. 7000 bottiglie. Vino a base di Sangiovese, Marzemino, Barbera e Merlot.
  • Capriano del Colle Rosso Riserva D.O.C. “Riserva degli Angeli” 2000 bottiglie. Vino a base di Sangiovese, Marzemino, Barbera e Merlot.
  • Marzemino in purezza IGT Montenetto. 2000 bottiglie
  • Spumante Brut Metodo Classico. 2000 bottiglie
  • Moscato dolce “Dolce Pensiero”. 2000 bottiglie
  • Grappa di Montenetto

Riconoscimenti

Anno 1997 Medaglia d’oro al concorso Nazionale Douja d’or di Asti con Capriano del Colle Bianco D.O.C. 1996 Anno 2003 Medaglia d’oro al concorso Nazionale Douja d’or di Asti con Capriano del Colle Bianco D.O.C. 2002 Anno 2006 Medaglia d’oro al concorso Nazionale Douja d’or di Asti con Capriano del Colle Bianco D.O.C. 2005 Anno 2006 Menzione sulla Guida ai Vini de L’Espresso 2007 con il Capriano del Colle Bianco D.O.C. 2005, tra i migliori venti vini della Regione Lombardia.

Anno 2006 Medaglia d’oro al concorso Nazionale Douja d’or di Asti con Capriano del Colle Rosso D.O.C. “Riserva degli Angeli” 2003 Anno 2007 Medaglia d’oro al concorso Nazionale Douja d’or di Asti con Capriano del Colle Bianco D.O.C. 2006

Anno 2007 Medaglia d’oro al concorso Nazionale Vini da Pesca si Ancona con Capriano del Colle Bianco D.O.C. 2006 Anno 2007 Etichetta “qualità-prezzo” sulla Guida al Vino Quotidiano Slow Food Anno 2007 Menzione sulla Guida AIS Vin Plus 2008″ Anno 2007 Menzione sulla Guida “Luca Maroni” 2008 Anno 2007 Menzione sulla Guida de L’espresso 2008   Appuntamenti L’azienda aderisce ogni anno all’iniziativa di “Cantine aperte” e all’esposizione Internazionale di Vinitaly a Verona.

Tre-quattro degustazioni annuali con comitive delle Strade del Vino dei Colli Longobardi

L’azienda è in grado di ospitare comitive fino a 50 persone presso la sua sala di degustazione, con visite guidate alla cantina e abbinamento cibo vino con prodotti gastronomici locali.

 


Visualizzazione ingrandita della mappa